Cucina veneta

Ricette della Cucina veneta


Festività

Come ogni regione, parte della tradizione culinaria del Veneto è legata alle festività che si alternano ogni anno, e che nel passato hanno avuto significati estremamente profondi per la popolazione, tanto da rimanere nell’uso e nelle abitudini ancora oggi.

Nel periodo di Natale, il prodotto più conosciuto ed amato è il pandoro, tipico di Verona ed estremamente difficile da cucinare in casa: per le sue caratteristiche tradizionali deve essere straordinariamente alto, leggero e soffice ed è realizzato alla perfezione solo da esperti pasticceri.

Sempre da Verona proviene un’altra consuetudine culinaria, che si diffonde sulle tavole di tutta la regione nel periodo del Carnevale: gli gnocchi di San Zeno sono realizzati a partire da uova, patate, farina e sale, bolliti in acqua e conditi con burro fuso e formaggio, ma più frequentemente con sugo di carne di cavallo, la pastissada. Gli gnocchi vengono distribuiti anche durante la manifestazione dei carri mascherati che si tiene il Venerdì grasso, e si svolge nell’omonimo quartiere di San Zeno.

I primi giorni di Novembre, e tipicamente originaria di Padova, è la polenta fasoà, che, in occasione della commemorazione dei defunti, accosta al gusto della polenta i fagioli e il sapore dello strutto. Una volta cucinata può essere consumata anche arrostita sulla brace e affettata, ottimo accompagnamento per secondi a base di carne di maiale. Un piatto molto simile si consumava nelle campagne addirittura per colazione, quando i contadini vincevano il freddo portando con loro una porzione di questo gustoso alimento, chiamato all’occasione pendolon, perché veniva avvolta in una manica della giacca lasciata pendere dalle spalle.


Ricerca per ingredienti: acciuga aceto acqua aglio alloro anatra asparagi baccalà birra brodo burro cannella cappucci carne carota carote cipolla cipolle farina formaggio grattuggiato lardo latte lievito limone olio pancetta pane patate pepe pollo pomodori prezzemolo radicchio riso rosmarino sale salvia scorza sedano uova vino vino bianco zucchero zucchero a velo